“IES” – per operatori di rete e stampa entro il 31 luglio 2020

25 Giugno 2020 in Speciali
L'informativa consente all'Autorità di raccogliere gli elementi necessari per adempiere a precisi obblighi di legge quali la verifica delle posizioni dominanti in ambito radiotelevisivo ed editoriale e l'aggiornamento della base statistica degli operatori di comunicazione.

La comunicazione per il 2020 dovrebbe essere presentata entro il 31 luglio 2020 secondo quanto disciplinato dalla delibera n. 397/13/CONS come modificata dalla delibera n. 235/15/CONS E da ultimo dalla delibera n. 147/17/CONS.

 
Si noti che per quest'anno a causa dei provvedimenti covid 19 anche l'IES è stato prorogato. Per i dettagli si legga l'articolo "Proroga dell’IES-Informativa Economica di Sistema: lo comunica l’AGCOM"

I soggetti obbligati

I soggetti obbligati all’invio della Informativa Economica di Sistema sono:

  • gli operatori di rete
  • i fornitori di un bouquet di programmi pay tv
  • i fornitori di servizi di media audiovisivi o radiofonici
  • i fornitori di servizi interattivi associati e/o di servizi di accesso condizionato
  • i soggetti esercenti l’attività di radiodiffusione
  • le imprese concessionarie di pubblicità (ivi compresi i soggetti che esercitano attività di pubblicità online e pubblicità cinematografica)
  • le agenzie di stampa a carattere nazionale (ivi compresi i soggetti i cui notiziari siano distribuiti in abbonamento, a titolo oneroso, qualunque sia il mezzo di trasmissione utilizzato, ad almeno un editore a carattere nazionale che realizzi un prodotto ai sensi della legge n. 62 del 2001)
  • gli editori, anche in formato elettronico, di giornali quotidiani, periodici o riviste, altre pubblicazioni periodiche ed annuaristiche e altri prodotti editoriali.

Quindi tutti i soggetti che, direttamente o indirettamente, raccolgono pubblicità online e gli operatori nei media anche online sono tenuti alla comunicazione annuale alla IES.

Modalità di invio

Ciascuna comunicazione deve essere effettuata dal 1° giugno al 31 luglio in conformità al modello disponibile sul sito web dell’Autorità www.agcom.it, nella sezione “Informativa Economica di Sistema”, e trasmessa all’indirizzo: ies@cert.agcom.it. Nel caso il bilancio non sia stato ancora approvato, l’operatore è tenuto a riportarlo nelle note, specificando che si tratta di stime.

Il modello consiste in un file in formato pdf dinamico, compilabile elettronicamente secondo le istruzioni della guida e quelle specifiche per settore di attività (radiotelevisivo, editoriale, internet e concessionarie di pubblicità).

AGCOM avverte che saranno ritenuti validi esclusivamente i modelli trasmessi in formato dinamico originario (non saranno accettate, ad esempio, le copie scannerizzate del modello), in quanto il sistema di acquisizione automatica del modello dalla casella di posta elettronica certificata non risulta in grado di interpretare altri formati e/o altri allegati.

Alla mail certificata non devono essere allegati altri file e eventuali comunicazioni devono essere inserite nelle note.

Il modello, la guida alla compilazione nonché le istruzioni relative a ciascun quadro sono disponibili al seguente link: http://www.agcom.it/informativa-economica-di-sistema-ies

 

Esonero dalla presentazione del Modello IES

Sono esonerati dall’obbligo dell’invio della Informativa Economica di Sistema i soggetti che, pur obbligati nell’ambito della suddetta normativa, abbiano, nell’anno di riferimento, ricavi totali, incluse le provvidenze pubbliche e le convenzioni con soggetti pubblici, riferibili alle attività rilevate dall’Informativa Economica di Sistema, pari a zero euro.
 
 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154