FISCO » Dichiarativi » Studi di Settore

Studi di settore, comunicazioni anomalie 2014 solo per via telematica

12 Settembre 2014 in Notizie Fiscali
Per le comunicazioni di anomalia rispetto agli studi di settore trasmesse nel 2014 è stato completamente abbandonato il ricorso alla posta cartacea, privilegiando le funzionalità del "Cassetto fiscale". In particolare, nella sezione relativa agli studi di settore presente sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate è disponibile uno specifico software denominato "Comunicazioni anomalie 2014". Le comunicazioni fornite all’Agenzia attraverso questo canale confluiranno nel "cassetto fiscale" del contribuente e saranno, quindi, sempre visionabili dal contribuente stesso o dal suo intermediario abilitato. Quando nel cassetto fiscale si visualizza una comunicazione dell’Agenzia delle Entrate riguardante una possibile anomalia relativa gli studi di settore, si possono fornire risposte utilizzando appositi canali telematici senza recarsi in ufficio. E’ possibile effettuare l’invio telematico delle risposte alle comunicazioni dal 13 giugno 2014 al 30 maggio 2015.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154