PMI » PMI e Innovazione » Start up e Crowdfunding

Start up innovativa: la perdita dello status autorizza la distribuzione dei dividendi

30 Maggio 2016 in Notizie Fiscali

La perdita dello status di start-up innovativa autorizza la distribuzione dei dividendi ai soci. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha fornito lo scorso 26 maggio quattro pareri sul tema della start up innovativa.

Uno dei principi fissati dal Mise riguarda la possibilità, da parte di start-up innovative che si siano preventivamente cancellate dalla sezione speciale, di procedere alla distribuzione di utili. Alle società in questione, infatti, la Legge n. 221/2012 inibisce la distribuzione di utili.

Il Mise evidenzia come la normativa richiamata fissi un vincolo anche retroattivo in tal senso, disponendo non solo che la start up non distribuisca utili, ma anche che non lo abbia fatto precedentemente all’assunzione di tale qualifica.

Tuttavia, la stessa normativa non dispone anche per il futuro, per cui il Mise ha concluso che imporre un vincolo alla distribuzione anche successivamente alla cancellazione della start up, seppure con utili maturati in regime di iscrizione, rappresenterebbe una forzatura del tutto avulsa dalla volontà del Legislatore che, nel caso, come ha disposto per passato e presente, ben avrebbe potuto, se lo avesse voluto, disciplinare anche per il futuro.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154