FISCO » Accertamento e riscossione » Accertamento e controlli

Riscossione, chiarimenti di Equitalia dopo le novità del Decreto del fare

3 Luglio 2013 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore
Con una nota del 1° luglio 2013, Equitalia ha illustrato gli effetti delle novità introdotte relativamente alla riscossione dal D.L. n. 69/2013, ovvero dal c.d. "Decreto del fare". Uno dei punti principali chiariti è che la possibilità di richiedere la dilazione dei pagamenti delle somme iscritte a ruolo in 120 rate (anziché in 72) si avrà solo dal momento in cui sarà emanato l’apposito decreto attuativo, previsto entro 30 giorni dalla conversione in legge del D.L. n. 69/2013. Una volta emanato il decreto attuativo, la nuova rimodulazione delle rate potrà essere applicata anche alle dilazioni in corso. E’, invece, operativa da subito la regola secondo cui la decadenza dalla rateazione si ha solo dopo il mancato pagamento di ben otto rate anche non consecutive, anziché due consecutive. Inoltre, il divieto di pignoramento dell’abitazione principale si ha anche se vi sono pertinenze.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154