FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione 730

Mille proroghe 2017: pubblicato in Gazzetta ufficiale

2 Marzo 2017 in Notizie Fiscali

Il decreto cd Milleproroghe è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 28 febbraio 2017 ed è entrata in vigore da ieri (Legge 27 febbraio 2017, n. 19, pubblicata in G.U. Serie Generale n. 49 del 28 febbraio 2017 – Suppl. Ordinario n. 14). Diversi i settori interessati dai 16 articoli del provvedimento dalle pubbliche amministrazioni all'editoria, dal lavoro e politiche sociali all'istruzione, università e ricerca, dallo sviluppo economico e comunicazione alla giustizia, dai beni e attività culturali all'ambiente. Ecco le principali novità a carattere fiscale:

  • spesometro semestrale per il 2017 con invio delle fatture emesse e ricevute: le nuove date sono il 18 settembre 2017 (il 16 è un sabato) e il 28 febbraio 2018. Dal 2018 invece la cadenza della comunicazione sarà trimestrale.
  • reintroduzione delle comunicazioni Intrastat per il 2017. Il decreto fiscale 193/2016 collegato alla legge di stabilità 2017, introducendo lo spesometro trimestrale, aveva abrogato gli INTRA già per il 2017, ma il decreto mille proroghe ha rimandata l'abrogazione al 2018
  • abrogata la comunicazione di beni ai soci, viene anche abrogata la norma che permetteva all'Agenzia delle Entrate di utilizzare tali dati ai fini del redditometro. 
  • stop all’indicazione dei canoni di affitto a canone concordato in dichiarazione dei redditi ,
  • proroga al 31 dicembre 2017 della detrazione Iva al 50% per l'acquisto di case in classe energetica A e B cedute dalle imprese costruttrici. 

Per quanto riguarda la sperimentazione della lotteria dello scontrino, inizialmente prevista a partire dal 1° marzo 2017, limitatamente ai pagamenti di beni e servizi effettuati con carta di debito e di credito è stata fatta slittare, al 1° novembre 2017.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154