FISCO » Imposte indirette » Imposta di registro

Legittimazione del possesso di terre civiche con indennità senza imposte indirette

2 Settembre 2014 in Notizie Fiscali
Con la Risoluzione n. 80/E del 29 agosto, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sul trattamento fiscale, ai fini delle imposte indirette, relativo agli atti costitutivi di diritti reali o traslativi della proprietà di beni immobili stipulati a titolo oneroso. In particolare, viene precisato che, come per gli atti di affrancazione (Risoluzione n. 64/E/2014), anche per l’atto di legittimazione del possesso di terre civiche con il pagamento di un’indennità è prevista l’esenzione dall’imposta di bollo, dall’imposta di registro e dagli altri tributi. Il documento di prassi illustra, in sostanza, la novità normativa contenuta nel D.L. n. 66/2014 (articolo 5, comma 1-bis).
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154