PRIMO PIANO

Legge di Stabilità 2016, Ddl varato dal Consiglio dei Ministri

16 Ottobre 2015 in Notizie Fiscali

Nel Consiglio dei Ministri di ieri giovedì 15 ottobre è stato approvato il testo del disegno di Legge di Stabilità 2016, che poi potrà così iniziare il suo consueto iter parlamentare per essere poi approvato in via definitiva entro la fine dell'anno. In merito ai contenuti del testo, si segnala:

  • il taglio delle tasse su tutte le abitazioni principali (comprese quelle di lusso), dell'Imu e Irap agricola e dell'Imu sugli imbullonati;
  • il progetto per il taglio dell'Ires graduale in due fasi: dall'attuale 27,5% al 26% nel 2016, e successivamente al 24% nel 2017 (i taglio Ires sarà, tuttavia, vincolato al via libera dell'UE sulla flessibilità dei costi per l'ondata migratoria);
  • il super ammortamento del 140% del valore fiscale dei macchinari acquistati nell’ultimo trimestre 2015 e nel corso del 2016;
  • l'IVA al 4% prevista ora per i soli libri elettronici estesa anche a "giornali, notiziari, quotidiani, dispacci delle agenzie di stampa, libri e periodici";
  • per il regime forfetario, l'innalzamento di 10.000 euro delle attuali soglie di ricavi differenziate per tipologia di attività, mentre per i professionisti la soglia passerà dagli attuali 15mila a 30mila euro;
  • per le nuove start up la sostitutiva sarà del 5% per i primi 5 anni;
  • la riduzione del canone RAI dagli attuali 113,50 a 100 euro e si pagherà attraverso la bolletta elettrica della casa di abitazione;
  • l'innalzamento del limite all'uso del contante da 1.000 a 3.000 euro.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154