LAVORO » Lavoro » Stranieri in Italia

Ingresso lavoratori stagionali: i motivi di rifiuto del nulla osta

26 Aprile 2017 in Notizie Fiscali

L’Ispettorato Nazionale Del Lavoro, con Nota 19 aprile 2017, n. 3464, ha fornito le istruzioni operative sulle condizioni di ingresso e soggiorno dei cittadini di Paesi terzi per :

  • lavoro stagionale e 
  • trasferimenti intra-societari  per dirigenti, lavoratori specializzati, lavoratori in formazione di Paesi terzi .

In particolare, ricorda l’art. 24, comma 12, D.Lgs. n. 286/1998 , che elenca le ipotesi di rifiuto o di revoca, nel caso fosse stato sia concesso, del nulla osta al lavoro stagionale, nei settori agricolo e turistico- alberghiero, in favore di cittadini di Paesi terzi a causa di violazioni commesse dal datore di lavoro nei riguardi di qualsiasi lavoratore dipendente dell’impresa.
Sono da segnalare  in particolare, tra gli altri, i casi in cui:
a) il datore di lavoro sia  stato oggetto di sanzioni a causa di lavoro irregolare;
c) il datore di lavoro non abbia rispettato i propri obblighi giuridici in materia di previdenza sociale, tassazione, diritti dei lavoratori, condizioni di lavoro o di impiego, previsti dalla normativa nazionale o dai contratti collettivi applicabili.

 

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154