FISCO » Accertamento e riscossione » Versamenti delle Imposte

IMU terreni agricoli montani, si cambia solo dal 2015

20 Gennaio 2015 in Notizie Fiscali
Il Governo ha predisposto un decreto legge per risolvere la questione dell’IMU sui terreni non più considerati montani, ma sembra che le nuove regole saranno applicabili solo dall’anno 2015 e non anche per l’IMU da versare entro il 26 gennaio relativa al 2014. I nuovi parametri riprenderebbero la "classificazione sintetica" dell’Istat, che contempla: i Comuni "montani" (qui rimarrebbe l’esenzione per tutti), i Comuni "parzialmente montani" (esenzione solo per i terreni dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali), i Comuni "non montani" (nessuna esenzione). Intanto, con riferimento all’IMU 2014 da versare entro il prossimo 26 gennaio, un decreto del presidente del Tar del Lazio ha sospeso il meccanismo e domani la camera di consiglio deve decidere se confermare o meno la sospensione. Il Governo ha predisposto un decreto legge per risolvere la questione dell’IMU sui terreni non più considerati montani, ma sembra che le nuove regole saranno applicabili solo dall’anno 2015 e non anche per l’IMU da versare entro il 26 gennaio relativa al 2014. I nuovi parametri riprenderebbero la "classificazione sintetica" dell’Istat, che contempla: i Comuni "montani" (qui rimarrebbe l’esenzione per tutti), i Comuni "parzialmente montani" (esenzione solo per i terreni dei coltivatori diretti e degli imprenditori agricoli professionali), i Comuni "non montani" (nessuna esenzione). Intanto, con riferimento all’IMU 2014 da versare entro il prossimo 26 gennaio, un decreto del presidente del Tar del Lazio ha sospeso il meccanismo e domani la camera di consiglio deve decidere se confermare o meno la sospensione.
 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154