LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Gestione separata bloccata per i titolari di partita Iva

29 Dicembre 2015 in Notizie Fiscali

L’aliquota contributiva alla gestione separata per i lavoratori autonomi, titolari di posizione fiscale ai fini dell'imposta sul valore aggiunto, non iscritti ad altre gestioni di previdenza obbligatoria né pensionati, è confermata al 27,72 per cento anche per l'anno 2016, aliquota comprensiva dell'0,72 per il finanziamento della maternità.

L’aliquota al 27,72% era stata bloccata per il 2015 dal decreto Milleproroghe.

Nulla cambia invece per i non titolari di partita e per i pensionati per i quali l’aliquota contributiva alla gestione separata passa rispettivamente dal 30,72 al 31,72 per i non titolari di partita iva, e dal 23,5% al 24,5% per i pensionati o per gli iscritti ad altra gestione previdenziale.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154