PRIMO PIANO

Enti no profit, remissione in bonis 5 per mille entro il 30 settembre

17 Settembre 2015 in Notizie Fiscali
Entro il prossimo 30 settembre, gli enti che intendono partecipare a tale riparto del 5 per mille per l'esercizio finanziario 2015 e che non hanno presentato nei termini prescritti l'apposita domanda o la relativa documentazione integrativa, possono provvedere a regolarizzare ricorrendo all'istituto della remissione in bonis. La remissione in bonis implica il provvedere all'adempimento e contemporaneamente il versamento di una sanzione di 258 euro (codice tributo 8115), con modello F24 senza ricorrere alla compensazione. Per la regolarizzazione, è previsto che i requisiti per l’ammissione al riparto del 5‰ fossero posseduti alla data originaria di scadenza dei termini di presentazione della domanda di iscrizione.
 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154