FISCO » Imposte indirette » Bollo e concessioni governative

Dichiarazione imposta di bollo virtuale entro il 31 gennaio

28 Gennaio 2016 in Notizie Fiscali

Entro il prossimo 31 gennaio, gli utenti che hanno ottenuto la necessaria autorizzazione all'assolvimento dell'imposta di bollo in modo virtuale, devono presentare l'apposita dichiarazione relativamente agli atti e documenti emessi nel 2015. Infatti, come stabilito dalla Legge di Stabilità 2014, entro il mese di gennaio, il contribuente deve presentare una dichiarazione contenente l'indicazione del numero degli atti e documenti emessi nell'anno precedente, distinti per voce di tariffa e "degli altri elementi utili per la liquidazione dell'imposta", nonché degli assegni bancari estinti nel suddetto periodo.

Il modello da utilizzare è stato rinnovato in quanto, con provvedimento del direttore dell'Agenzia delle Entrate del 17 dicembre 2015, è stato approvato un nuovo modello di dichiarazione dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale, che aggiorna e sostituisce quello precedentemente approvato con provvedimento del 14.11.2014.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154