LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Decreto sblocca – debiti, inizia l’iter di conversione in legge

14 Maggio 2013 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore
La Commissione Bilancio della Camera ha dato il via libera al testo modificato del decreto per lo sblocco dei pagamenti della Pubblica Amministrazione (D.L. n. 35/2013, che dovrà essere convertito in legge entro il 7 giugno). Tra le novità che verranno ora esaminate dalla Camera e, poi, dal Senato, vi è l’obbligo per gli enti locali (ad eccezione delle Regioni) di effettuare i pagamenti entro 30 giorni dalla data in cui avranno ricevuto gli anticipi di liquidità da parte del Ministero dell’Economia. Per quanto riguarda il Durc, viene ora stabilito che la regolarità contributiva delle aziende sarà verificata sulla base della data di emissione della fattura o della richiesta equivalente di pagamento; in caso di inadempienza, l’importo spettante all’impresa sarà decurtato di quanto dovuto a Inps, Inail o Cassa Edile. Non ci sarà, invece, l’ipotizzata tassazione delle sigarette elettroniche o degli alcolici.
 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154