PRIMO PIANO

Compensazioni IVA “libere” solo fino a 5.000 euro

15 Gennaio 2013 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il credito annuale IVA 2012 può essere utilizzato in compensazione in F24 già dal 1° gennaio 2013 solo se di importo non superiore a 5.000 euro (e non più  10.000 euro, per effetto delle modifiche previste dal Decreto semplificazioni fiscali – D.L. n. 16/2012). I crediti IVA di importo superiore a 5.000 euro e fino a 15.000 euro potranno, invece, essere portati in compensazione solo a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione IVA annuale (IVA 2013). Per compensare i crediti IVA di importo superiore a 15.000 euro (e fino a 516.456,90 euro), infine, resta confermata anche la necessità del visto di conformità. Di queste regole si deve tener conto nel procedere con i versamenti in scadenza domani 16 gennaio, quali, ad esempio, quelli relativi ai contributi Inps ed alle ritenute fiscali per gli stipendi pagati a dicembre.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154