LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Commercialisti: eccedenze del contributo soggettivo e integrativo anche a rate

22 Febbraio 2012 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Il 24 maggio 2011 l’Assemblea dei delegati ha stabilito che i contributi dovuti dagli iscritti alla Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei dottori commercialisti per il triennio 2012-2014 a titolo di eccedenze possono essere anche rateizzati. La decisione è stata presa a seguito dell’innalzamento dell’aliquota soggettiva minima all’11% per il 2012 e 2013 e al 12% per il 2014, con un conseguente maggior onere finanziario per gli iscritti alla Cassa. Per il triennio 2012-2014 sarà possibile rateizzare fino a 4 rate sia le eccedenze del contributo soggettivo sia quelle del contributo integrativo per importi non inferiori a 1.000 euro, successivamente sarà possibile rateizzare solo quelle del contributo soggettivo. L’opzione dovrà essere effettuata entro il 15 novembre di ogni anno in sede di adesione al servizio Sat Pce.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154