FISCO » Accertamento e riscossione » Accertamento e controlli

Case fantasma: il recupero dei dati continua

7 Marzo 2012 in Notizie Fiscali

L’Agenzia del Territorio ha reso noti i risultati dell’attività 2011 di controllo del Catasto terreni e fabbricati, iniziato dopo il 30 aprile 2011, scadenza per la regolarizzazione spontanea dei contribuenti. Grazie alla sovrapposizione di foto aeree alle cartografie ufficiali del Catasto sono state controllate già quasi due milioni di particelle catastali non regolarizzate, evidenziando più di un milione di fabbricati non registrati, per una rendita presunta di 817,39 milioni di euro. Restano ancora da controllare entro giugno 2012 altre 368.664 particelle. I costi dei complessi rilievi tecnici graveranno con imposte e sanzioni sui contribuenti inadempienti.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154