FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Oneri deducibili e Detraibili

Bonus mobili, prime indicazioni

5 Luglio 2013 in Notizie Fiscali
Fonte: Agenzia delle Entrate
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri un comunicato stampa in cui ha fornito le prime indicazioni sul bonus mobili previsto attualmente dall’art. 16 del D.L. n. 63/2013, precisando che occorrerà comunque attendere l’esatto contenuto della norma come risulterà dalla conversione in legge del decreto, attualmente all’esame del Parlamento. Il bonus riguarda i contribuenti che eseguono lavori di ristrutturazione di immobili residenziali, i quali hanno diritto ad una detrazione Irpef del 50% per le spese sostenute per l’acquisto di mobili destinati all’arredo degli immobili oggetto di ristrutturazione, con un tetto massimo di spesa di 10.000 euro. Le Entrate precisano che, per fruire della detrazione, i contribuenti devono eseguire i pagamenti mediante bonifici bancari o postali, con le medesime modalità già previste per i pagamenti dei lavori di ristrutturazione agevolati, quindi indicando la causale del versamento (quella ora prevista per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione), il codice fiscale del beneficiario della detrazione, il numero di partita Iva ovvero il codice fiscale del soggetto destinatario del bonifico. Le Entrate, da ultimo, precisano che con successive comunicazioni saranno forniti ulteriori chiarimenti al riguardo.
 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154