FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Oneri deducibili e Detraibili

Beni ai soci: l’Agenzia studia come evitare la doppia tassazione

10 Luglio 2012 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

Sui beni concessi ai soci o familiari per l’utilizzo anche a scopi personali delle auto aziendali, esiste ad oggi un problema di doppia tassazione derivante dal fatto che le auto aziendali scontano già una deducibilità ridotta (fino al 40%) dal reddito d’impresa e, ora, si aggiunge la nuova disciplina sui beni ai soci in vigore dal 2012, che prevede una penalizzazione per soci o familiari che utilizzano beni d’impresa concessi ad un corrispettivo inferiore ai valori di mercato: indeducibilità dei costi per l’azienda e tassazione come reddito diverso della differenza tra canone pagato e valore di mercato in capo al socio o familiare. L’Agenzia delle Entrate sta, quindi, studiando un chiarimento per risolvere il problema di tale doppia tassazione.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154