FISCO » Imposte indirette » Bollo e concessioni governative

Attività finanziarie scudate: i chiarimenti

6 Luglio 2012 in Notizie Fiscali

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato ieri la Circolare n. 29/E con cui, in prossimità della prima chiamata alla cassa (16 luglio), fa il punto sull’imposta di bollo speciale annuale e sul prelievo straordinario, dovuti sulle attività finanziarie oggetto di emersione con lo scudo fiscale. In particolare, viene precisato che il regime di riservatezza sulle attività finanziarie rimpatriate viene meno, integralmente, quando nel conto segretato confluiscono denaro o altri asset non “scudati”.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154