FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Agevolazioni Covid-19

Agevolazione prima casa salva per i separati

17 Marzo 2016 in Notizie Fiscali

Se, a seguito di un accordo di separazione coniugale, un coniuge trasferisce all’altro coniuge la proprietà di un'abitazione comprata da meno di 5 anni con l’agevolazione prima casa, questa alienazione non provoca la decadenza dall’agevolazione di cui il coniuge alienante abbia beneficiato in sede di acquisto, anche se questi poi non compri, entro un anno dalla cessione, una nuova prima casa. È quanto ha affermato la Cassazione nella sentenza 5156 depositata il 16 marzo 2016. Secondo la sentenza, dato che il trasferimento dell’immobile in attuazione dei patti di separazione è svincolato da qualsivoglia corrispettivo e non rappresenta un atto di donazione, sarebbe irragionevole la comminatoria della decadenza dall’agevolazione goduta in sede di acquisto dell’immobile in questione.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154