FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Agevolazioni Covid-19

Agevolazione ambientale: al via le domande dal 1° settembre

24 Agosto 2016 in Notizie Fiscali

Il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), con un comunicato stampa del 16 agosto 2016 rende noto che le imprese che intendono usufruire dell'agevolazione prevista per la prevenzione e la riduzione dei danni ambientali, dalla prossima settimana possono inviare la comunicazione. 

Dal 1° settembre 2016 le PMI che intendono usufruire dell'agevolazione devono:

  1. redigere la comunicazione compilando ciascun campo della pagina web: https://agevolazioniambientali388.incentivialleimprese.gov.it,
  2. sottoscrivere la comunicazione mediante firma digitale,
  3. procedere al relativo upload per la successiva protocollazione e archiviazione digitale.

Nel merito dell'agevolazione, la Legge 23 dicembre 2000, n. 388, ai commi 13-19 dell'articolo 6 ha introdotto un sistema di detassazione per gli investimenti ambientali realizzati da piccole e medie imprese. In particolare:

  • la quota di reddito delle PMI destinata a investimenti ambientali (*) non concorre a formare il reddito imponibile ai fini delle imposte sui reddito;
  • le imprese devono rappresentare nel bilancio di esercizio gli investimenti ambientali realizzati; 
  • le imprese sono obbligate a comunicare al Ministero dello Sviluppo Economico ed al Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, l’avvenuta realizzazione degli investimenti ambientali.

(*) si precisa che per investimento ambientale si intende il costo di acquisto delle immobilizzazioni materiali necessarie per prevenire, ridurre e riparare danni causati all'ambiente con esclusione degli investimenti realizzati in attuazione di obblighi di legge.

 

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154