Acconti 2012: le ipotesi di ricalcolo

15 Maggio 2012 in Notizie Fiscali
Fonte: Il Sole 24 Ore

In prossimità della scadenza del versamento delle imposte derivanti da UNICO 2012, occorre fare il ricalcolo degli acconti per quattro casi: gli immobili di interesse storico-artistico, per i quali il D.L. n. 16/2012 ha previsto che, in caso di affitto, il reddito imponibile è pari al maggiore importo tra la rendita catastale ed il 65% del canone di locazione; i beni della società in uso ai soci o familiari, i quali, se concessi per un corrispettivo annuo inferiore al valore normale, generano un reddito diverso per il socio ed i costi non sono deducibili per la società (D.L. n. 138/2011); l’aliquota Ires del 38% anziché del 27,5% per le società di comodo; le nuove percentuali di reddito imponibile applicate all’utile di bilancio delle società cooperative (D.L. n. 138/2011).

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154