FISCO » Accertamento e riscossione » Voluntary Disclosure

Voluntary bis: approvate le specifiche tecniche per l’invio delle istanze

6 Febbraio 2017 in Normativa

Approvate in via definitiva con Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 3 febbraio 2017 n. 25749 le specifiche tecniche per la trasmissione delle istanze per aderire alla nuova procedura di collaborazione volontaria (“voluntary-bis”) e integrate le istruzioni del modello di domanda.
Non è stata apportata nessuna modifica al modello, ma è stato modificato solo il layout allo scopo di renderne più agevole la stampa.

A partire da domani 7 febbraio 2017 gli intermediari potranno inviare all’Agenzia delle Entrate le richieste di accesso alla procedura.
I contribuenti che, per accedere alla collaborazione volontaria disciplinata dal Dl n. 193/2016, hanno nel frattempo inviato il “vecchio” modello approvato con provvedimento del Direttore dell’Agenzia n. 13193 del 30 gennaio 2015, a seguito dell’apertura del canale telematico dovranno provvedere a trasmettere il “nuovo” modello che qui alleghiamo.
In quest'ultimo caso, nel modello dovrà essere barrata la casella “Istanza trasmessa in precedenza”.

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154