FISCO » IRPEF » Redditi di Capitale

Tassazione dei redditi di natura finanziaria: le novità dal 1° luglio 2014

30 Giugno 2014 in Normativa
Con Circolare del 27 giugno 2014 n. 19/E, l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti in merito alla modifica dell’aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria, in particolare, a decorrere dal 1° luglio 2014, è previsto l’aumento dal 20 al 26 per cento dell’aliquota della relativa tassazione dei redditi di natura finanziaria, salvo il mantenimento di misure di favore per determinate fattispecie meritevoli di tutela, nonché una disciplina transitoria finalizzata ad evitare operazioni di arbitraggio conseguenti alla variazione dell’aliquota stessa (modifica introdotta dagli articoli 3 e 4 del decreto legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 giugno 2014, n. 89).
 
Si ricorda che il decreto ha, inoltre, abrogato la disposizione contenuta nella disciplina del monitoraggio fiscale, l’articolo 4, comma 2, del decreto legge 28 giugno 1990, n. 1672, che aveva introdotto una ritenuta alla fonte del 20 per cento sui redditi degli investimenti esteri e delle attività estere di natura finanziaria riscossi per il tramite di intermediari italiani.
 
Indice della Circolare:

Premessa
1. Ambito di applicazione
2. Deroghe all’applicazione dell’aliquota del 26 per cento
3. Decorrenza e regime transitorio per i redditi di capitale
3.1. Regola generale
3.1.1. Dividendi
3.1.2. Conti correnti e depositi bancari e postali
3.1.3. Obbligazioni, titoli similari e cambiali finanziarie di cui all’art. 26 del D.P.R. n. 600/1973
3.1.4. Obbligazioni e titoli similari di cui al D.Lgs. n. 239/1996
3.1.5. Riporto e pronti contro termine su obbligazioni del D.Lgs. n. 239/96
4. Assicurazioni
4.1. Esonero da ritenuta su taluni proventi spettanti alle imprese di assicurazione
5. Organismi di investimento collettivo del risparmio
5.1 Regime di tassazione dei partecipanti
5.2 Regime di tassazione degli OICR
6 Gestioni individuali di portafoglio
7. Redditi diversi di natura finanziaria. Decorrenza dell’aumento dell’aliquota e affrancamento
7.1. Regime dichiarativo
7.2. Regime amministrato
7.3. Determinazione dell’imposta da affrancamento
8. Credito d’imposta per le casse privatizzate
9. Abrogazione della ritenuta sui redditi degli investimenti esteri e attività estere di natura finanziaria
 
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154