FISCO » Dichiarativi » Studi di Settore

Studi di settore – cause giustificative non congriuta’

28 Giugno 2007 in Normativa

Arriva il vademecum per i contribuenti “non congrui” che non si adeguano ai risultati dello studio di settore, in presenza di cause giustificative dello scostamento, e per i professionisti ed altri intermediari che attestano la sussistenza delle cause medesime.

L’Agenzia delle Entrate ha predisposto un elenco di riferimento ‘aperto’ e ‘integrabile’ delle cause che giustificano la eventuale non congruità rispetto alle risultanze degli studi di settore, anche con riguardo all’applicazione dei nuovi indicatori di normalità, che il contribuente può evidenziare nel campo ‘Annotazioni’ del modello di comunicazione dei dati rilevanti per l’applicazione degli studi di settore.
L’elenco, allegato al presente comunicato, fornisce le descrizioni sintetiche delle varie circostanze, già enucleate nelle circolari n. 31/E e 38/E del 2007 ed ulteriormente dettagliate.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154