PRIMO PIANO

Scontrino parlante e privacy

5 Luglio 2007 in Normativa

In relazione alle perplessita’ espresse dal contribuente circa la possibilità che il contenuto dettagliato dello scontrino possa determinare una violazione della privacy dei contribuenti, l’Agenzia delle Entrate chiarisce che, come specificato nell’informativa sul trattamento dei dati personali contenuta nelle istruzioni per la compilazione della dichiarazione dei redditi, i dati relativi agli oneri deducibili o per i quali spetta la detrazione dell’imposta sono forniti dal contribuente facoltativamente, solo qualora intenda avvalersi dei benefici fiscali.

Inoltre, secondo quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, l’Amministrazione finanziaria è tra i soggetti pubblici autorizzati al trattamento dei "dati sensibili", tra i quali rientrano anche quelli idonei a rivelare lo stato di salute delle persone.

Oggetto:
Istanza di interpello – ART.11, legge 27 luglio 2000, n.212. FARMACIA ALFA SNC DEI DR. ALFA E DR. BETA – Interpretazione dell’art. 1, comma 28, legge 27 dicembre 2006, n. 296 – Chiarimenti in merito al contenuto dello scontrino fiscale rilasciato per l’acquisto di farmaci ai fini della detrazione o della deduzione delle spese sanitarie.

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154