FISCO » Accertamento e riscossione » Redditometro

Redditometro 2015: aggiornati gli elementi indicativi di capacità contributiva

2 Ottobre 2015 in Normativa

Tenuto conto del parere del Garante della privacy del 21 novembre 2013 e ritenuta la necessità di stabilire il contenuto induttivo degli elementi indicativi di capacità contributiva sulla base dei quali puoò essere fondata la determinazione sintetica del reddito o del maggior reddito complessivo delle persone fisiche applicabile agli accertamenti dei redditi per gli anni d'imposta a decorrere dal 2011, con il Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 16 settembre 2015, pubblicato sulla G.U. del 25/09/2015, vengono individuate le regole applicative dello strumento accertativo a partire dall’annualità 2011.

Viene sancito che ai fini della determinazione sintetica del reddito complessivo delle persone fisiche, in presenza di spese indicate nella tabella A, l'ammontare risultante dalle informazioni presenti in Anagrafe tributaria si considera prevalente rispetto a quello calcolato induttivamente.
 
Escono ufficialmente di scena le stime delle spese che erano state basate sui dati Istat, sulle quali si erano registrate molte polemiche.
 
Le disposizioni contenute nel presente decreto si rendono applicabili alla determinazione sintetica dei redditi e dei maggiori redditi relativi agli anni d'imposta a decorrere dal 2011.
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154