LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Principali disposizioni in materia di contribuzione dovuta dai datori di lavoro per l’anno 2011

22 Febbraio 2011 in Normativa

Con Circolare del 22 febbraio 2011 n. 40, l’Inps presenta un riepilogo delle principali disposizioni in materia di contribuzione dovuta dai datori di lavoro in genere e dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato ed indeterminato, nel corso del 2011.

Indice:

  1. Disposizioni in materia contributiva.
    1.1 Contributo IVS.
    1.1.1 Datori di lavoro esonerati dalla CUAF (codice 1C) – Incremento dello 0,22%.
    1.1.2 Aziende che occupano personale all’estero assicurato in regime di legge 3 ottobre 1987, n. 398 (CA=4C) ovvero personale distaccato in paesi per i quali vigono accordi parziali di sicurezza sociale per i quali è prevista l’esenzione del contributo CUAF (CA=4Z e 1C) – Incremento dello 0,22%.
    1.1.3 Amministrazioni statali e Enti pubblici non soggetti alla disciplina della CUAF.
    1.1.4 Piloti dei porti – Incremento dello 0,50%.
    1.1.5 Aliquote contributive dovute al FPLD per gli equipaggi delle navi da pesca iscritte nei registri delle navi minori e dei galleggianti (art. 9, legge n. 413/1984).
    1.1.6 Aziende agricole con processi produttivi di tipo industriale.
    1.1.7. Contributi INAIL dal 1 gennaio 2011 per gli operai agricoli dipendenti.
    1.1.8 Mancata applicazione dell’aumento dello 0,09% ex lege n. 247/2007.
    1.2 Contributi CIGS e MOBILITÀ.
    1.3 Agevolazioni per zone tariffarie anno 2011.
    1.3.1 Modalità di recupero per le aziende agricole che operano con il flusso UniEmens.
  2. Misura compensativa alle imprese che conferiscono il TFR a forme pensionistiche complementari e/o al Fondo per l’erogazione del TFR.
  3. Disposizioni in favore dell’occupazione.
    3.1 Proroga della possibilità di iscrizione nelle liste di mobilità per i lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo da imprese che occupano anche meno di 15 dipendenti.
  4. Misure incentivanti previste dalla legge di stabilità 2011.
  5. Sgravio contributivo sulle contrattazioni di secondo livello.
  6. Interventi in materia di ammortizzatori sociali in genere.
  7. Fondo di Tesoreria. Maggiorazione sugli importi riferiti ai periodi pregressi.
  8. Legge n. 183/2010 – Art. 32. Decadenze e disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo determinato – indennità riconosciuta dal giudice.
  9. Aliquote contributive per aziende agricole con processi produttivi di tipo industriale.
    Errata corrige alla circolare n.24/2011
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154