FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » La casa

Plusvalenza da cessione immobile sito all’estero

21 Giugno 2007 in Normativa

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che, anche se l’immobile è situato all’estero, si può optare per l’opzione prevista dal co. 496 della Finanzia 2006, per l’applicazione dell’imposta sostitutiva del 20% sulle plusvalenze realizzate in caso di cessione a titolo oneroso di beni immobili acquistati o costruiti da non più di cinque anni, richiedendolo espressamente al notaio, all’atto della cessione.
Condizione che l’atto di cessione, presso il notaio, sia formato in Italia.


OGGETTO:
Istanza di Interpello – Plusvalenza da cessione di immobile sito all’estero; opzione per l’applicazione dell’imposta sostitutiva del 20%; atto di cessione stipulato per mezzo di un notaio italiano; ammissibilità.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154