FISCO » Accertamento e riscossione » Versamenti delle Imposte

Nuovi modelli F24 dal 1° luglio 2013

20 Giugno 2013 in Normativa
Con Provvedimento del 19 giugno 2013, n. 75075 l’Agenzia delle Entrate, accogliendo le richieste dei Comuni, ha approvato le modifiche ai modelli di versamento F24, F24 Accise, F24 Semplificato e alle relative avvertenze di compilazione, oltre che al modello di quietanza dei versamenti eseguiti con modalità telematiche mediante modello F24.
 
Nel dettaglio, ai modelli F24 e F24 Accise, nell’intestazione della “Sezione IMU e altri tributi locali” è stato inserito il campo “identificativo operazione”. Le modifiche apportate al modello F24 Semplificato riguardano l’intestazione della sezione “motivo del pagamento”, dove è inserito il campo “identificativo operazione”. Nel nuovo campo, i contribuenti, qualora il Comune lo richieda, riporteranno il codice che qualifica l’operazione a cui si riferisce il pagamento, comunicato dallo stesso Comune. Tutto questo per venire incontro all’esigenza degli enti locali di semplificare i propri adempimenti di riscossione, correlando i versamenti dei tributi alle posizioni debitorie dei contribuenti.
 
Le modifiche dei modelli saranno operative dal 1° luglio 2013. I vecchi modelli potranno ancora essere utilizzati fino al 30 aprile 2014, a condizione che per il versamento non sia indispensabile compilare il nuovo campo “identificativo operazione”.
 
 
Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154