PMI » Settori di Impresa » Nautica da diporto

Nautica da diporto, i chiarimenti delle Entrate sull’attività di noleggio e locazione

30 Settembre 2011 in Normativa

Le percentuali presuntive di tassazione ai fini Iva dei corrispettivi relativi a prestazioni di locazione (compresa quella finanziaria), noleggio e simili di imbarcazioni da diporto, previste per il presunto utilizzo delle imbarcazioni nelle acque territoriali comunitarie, possono essere applicate sia nel caso di locazione, noleggio e simili a breve termine, sia a non breve termine.
Questo è il primo dei chiarimenti che l’Agenzia delle Entrate, con la circolare 43/E del 29.09.2011, offre su alcune questioni relative all’applicazione dell’Iva alle attività di noleggio e di locazione di unità da diporto. Si tratta di 9 quesiti posti dall’Associazione di categoria del settore della nautica da diporto che riguardano la territorialità delle prestazioni di servizi (art. 7 del D.p.r. 633/1972), e il regime di non imponibilità delle operazioni (art. 8-bis del D.p.r. 633/72).
Si ricorda che per quanto riguarda questo settore trovano applicazione le recenti diposizioni sulle società di comodo, previste dal D.l. 138/2011 convertito in L. 148/2011.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154