FISCO » Dichiarativi » Unico Persone Fisiche

Modifiche al Modello Unico PF 2016 e alle relative istruzioni

4 Aprile 2016 in Normativa

Con Provvedimento del 31 marzo 2016 n. 47207 sono state apportate modifiche al Modello Unico persone fisiche 2016 e alle relative istruzioni.

Alleghiamo il provvedimento e elechiamo alcune delle modifiche apportate:

Fascicolo 1 – Modello

a) nel rigo RN38 (Acconti), nell’intestazione della colonna 4, le parole “o forfetario” sono soppresse ”;
b) nel rigo RN47, è inserita la colonna 15 (Arbitrato RN24, col. 5);
c) nel rigo RX64, la colonna per l’apposizione della firma è rinumerata e assume il valore “9”.

Fascicolo 1 – Istruzioni

a) A pagina 24, alla ottava riga, l’anno “2014” è sostituito con “2015”;
b) alle pagine 24 e 25, la percentuale del 15%, ovunque indicata, è sostituita con la percentuale del 30% e la percentuale del 5%, ovunque indicata, è sostituita con la percentuale del 10%;
c) a pagina 34, nella formula di colonna 10 del rigo RB11, è inserito il segno (-) dopo “col. 5” e dopo “col. 6”;
d) a pagina 35, nella “Colonna (Contratti non superiori a 30 gg.)” è inserito il numero “8”;
e) a pagina 37, sono apportate le seguenti modifiche:
– nella colonna 3 (Redditi), nel primo punto elenco vanno eliminate le parole “nella colonna 1 il codice 2 (lavoro dipendente),”;
– nella colonna 3 (Redditi), nel secondo punto elenco vanno eliminate le parole “nella colonna 1 il codice 2 (lavoro dipendente),”;
– nella colonna 3 (Redditi), il terzo punto elenco è soppresso;
– nella colonna 3 (Redditi), dopo il secondo punto elenco è aggiunto il seguente periodo: “Se nella colonna 1 è stato indicato il codice 6 (redditi di pensione prodotti in euro dai residenti a Campione d’Italia), la colonna 2 non va compilata e nella colonna 3 va indicato l’importo presente nel punto 459 della Certificazione Unica 2016”;
f) a pagina 43, nel paragrafo relativo alla “Sezione VIII – Credito d’imposta per negoziazione e arbitrato”, nella sesta riga è aggiunto “dell’articolo 17 del D.Lgs. n. 241/1997.”;
g) a pagina 44, nella colonna 4 del rigo CR17, i riferimenti al rigo CR15 devono intendersi al rigo CR17;
h) a pagina 45, nel paragrafo “Oneri deducibili”, alla lettera a), secondo punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con “RP26, cod. 6” e alla lettera b) sono apportate le seguenti modifiche:
– nel quarto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con “RP26, cod. 7”;
– nel quinto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con “RP26, cod. 8”;
– nel sesto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con “RP26, cod. 9”;
– nel settimo punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con “RP26, cod. 11”;
i) a pagina 50, nelle tabelle relative alle spese per le quali spetta la detrazione del 19 per cento e del 26 per cento, nelle colonne relative all’indicazione del rigo, la lettera “E” è sostituita con le lettere “RP”;
j) a pagina 51, sono apportate le seguenti modifiche:
– nel codice 12 (Spese di istruzione), dopo il primo è inserito il seguente periodo: “La detrazione spetta per le spese sostenute sia per i familiari fiscalmente a carico sia per il contribuente stesso.”;
– nel codice 16 (Spese per attività sportive praticate da ragazzi), sono apportate le seguenti modifiche:
– il secondo periodo è sostituito con il seguente: “La detrazione spetta per le spese sostenute sia per i familiari fiscalmente a carico sia per il contribuente stesso se di età rientrante nei limiti sopra indicati. ”
– il periodo “Se la spesa riguarda più di un ragazzo, occorre compilare più righi da RP8 a RP14, riportando in ognuno di essi il codice 16 e la spesa sostenuta con riferimento a ciascun ragazzo” è soppresso;
k) a pagina 54, nel codice 41, penultimo periodo, l’anno “2013” è sostituito con l’anno “2015”;

… e tante altre.

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154