PMI » Agevolazioni e Controllo PMI » Assegnazione agevolata di beni ai soci

Finanziaria 2002 e i primi chiarimenti dell’Agenzia

13 Maggio 2002 in Normativa

Pubblichiamo il testo della Circolare del 13 maggio 2002 n. 40 sui primi chiarimenti forniti dall'Agenzia delle Entrate in merito alla Legge 28 dicembre 2001, n. 448 (Finanziaria 2002) sulle disposizioni riguardanti le imprese.

In particolare:

1 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI REDDITI DI IMPRESA (ART. 3, COMMI DA 1 A 11)
1.1 Premessa
1.2 Rivalutazione dei beni delle imprese
1.3 Estromissione di beni dell’impresa individuale
1.3.1 Premessa
1.3.2 Ambito soggettivo
1.3.3 Ambito oggettivo
1.3.4 Base imponibile
1.3.5 Modalità di esercizio dell’opzione
1.3.6 Imposta sostitutiva
1.3.7 Modalità di versamento
1.4 Assegnazione e cessione agevolata di beni ai soci e trasformazioni agevolate in società semplici
1.4.1 Premessa
1.4.2 La natura dell’agevolazione
1.4.3 Effetti nei confronti dei soci assegnatari
1.4.4 Assegnazione agevolata con riduzione di riserve di capitale
1.4.5 Assegnazione agevolata con riduzione di riserve di utili
1.4.6 Esemplificazioni sugli effetti dell’assegnazione nei confronti dei soci
1.4.7 Recesso del socio, liquidazione della società e riduzione del capitale esuberante
1.4.8 Effetti dell’assegnazione nei confronti della società
1.4.9 Coincidenza tra valore normale e costo fiscalmente riconosciuto del bene assegnato
1.4.10 Cessione agevolata dei beni ai soci
1.4.11 Profili rilevanti ai fini Iva
1.4.12 Il versamento dell’imposta sostitutiva
1.5 L’affrancamento di valori fiscalmente sospesi in conseguenza di conferimenti
1.5.1 Premessa
1.5.2 Oggetto dell’affrancamento ed effetti fiscali
1.5.3 Modalità di applicazione
1.5.4 Conferimenti effettuati ai sensi dell’art. 4, comma 1, del d.lgs. n. 358/1997
2 RISERVE E FONDI IN SOSPENSIONE D’IMPOSTA (ART. 4)
2.1 Premessa
2.2 Ambito di applicazione
2.3 Modalità di applicazione dell’imposta sostitutiva
2.4 Effetti dell’applicazione dell’imposta sostitutiva
3 INDETRAIBILITA’ DELL’IVA PAGATA SULL’ACQUISTO DI AUTOVEICOLI (ART. 9, COMMA 4)
4 PROROGA DEL REGIME SPECIALE IVA PER L’AGRICOLTURA E MODIFICA ALIQUOTA IRAP (ART. 9, COMMI 7, 8 E 10)
5 DEDUCIBILITÀ DEI COSTI (ART. 9, COMMI 16 E 17)
6 DISPOSIZIONI PER IL SETTORE DELL’AUTOTRASPORTO (ART. 15)
6.1 Oneri e spese per impianti di telefonia delle imprese di autotrasporto
7 DISPOSIZIONE PER IL SETTORE DELL’EDITORIA
7.1 Modifiche al regime speciale Iva
8 DISPOSIZIONI PER IL SETTORE TELEVISIVO
8.1 Aliquota Iva per i servizi radiotelevisivi

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154