PRIMO PIANO

Entratel, richiesta di abilitazione anche con la Pec

2 Agosto 2013 in Normativa
Entro il 30 settembre prossimo sarà possibile chiedere l’abilitazione al servizio telematico Entratel anche tramite il proprio indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec), in alternativa alla procedura tradizionale attualmente seguita. Lo prevede l’Agenzia delle Entrate con il Provvedimento n. 93676 del 31 luglio 2013.
 
L’attuale procedura di abilitazione al servizio telematico Entratel prevede che l’utente, dopo aver effettuato via web la richiesta di pre-iscrizione, entro 30 giorni, presenti la domanda di abilitazione con la documentazione allegata presso qualsiasi ufficio delle Entrate della Regione in cui ricade il domicilio fiscale.
 
Entro il 30 settembre, invece, verrà attivata una nuova procedura che consente di trasmettere tramite posta elettronica certificata (Pec) la documentazione richiesta per l’abilitazione al servizio (così come le eventuali successive variazioni). La domanda di abilitazione, con la dichiarazione di accettazione delle condizioni di funzionamento del servizio, va sottoscritta tramite firma digitale del richiedente o, se vi sono più utenti diversi dalle persone fisiche, dal rappresentante legale o negoziale.
 
 
Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154