LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

DURC estero: aggiornato l’applicativo Inail, versione 4.0.1.30, per la richiesta del Durc per l’estero

22 Gennaio 2014 in Normativa
Con le istruzioni operative del 2 gennaio 2014, l’Inail ha comunicato l’aggiornamento alla versione 4.0.1.30 dell’applicativo dello Sportello Unico Previdenziale con il quale sarà possibile richiedere il Durc Estero, da presentare esclusivamente a soggetti privati o amministrazioni esteri.
 
L’implementazione riguarda la possibilità per i soli utenti con profilo “azienda” e “intermediario” di richiedere un Durc da presentare esclusivamente a soggetti privati o amministrazioni estere.
 
Per richiedere il Durc “estero”, l’utente deve selezionare “Altri usi consentiti dalla legge” nel menù “Pratiche – Richiesta – Altra tipologia”, indicare nel campo a testo libero la “specifica uso” e valorizzare il flag “DURC Estero”.
Il certificato reca in calce la dicitura “Ai sensi dell’art. 40, d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, il presente certificato è rilasciato solo per l’estero ed é valido 120 giorni dalla data di emissione”.
 
Sul sito sono stati pubblicati il modulo unificato di richiesta quadro C aggiornato (che qui alleghiamo) e le relative istruzioni per la compilazione (link “Info – informazioni sulla procedura”). 
 
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154