FISCO » Imposte indirette » Successioni

Dichiarazione di successione: gli estratti catastali relativi agli immobili non sono più necessari

18 Febbraio 2013 in Normativa

L’Agenzia delle Entrate con Risoluzione del 13 Febbraio 2013 n. 11 chiarisce che i contribuenti non sono più tenuti ad allegare gli estratti catastali alla dichiarazione di successione, infatti, i dati catastali, necessari per l’esatta identificazione degli immobili oggetto di successione, dovranno essere acquisiti d’ufficio dall’Agenzia delle entrate.

Di conseguenza in considerazione della possibilità per gli uffici dell’Agenzia delle entrate che ricevono le dichiarazioni di successione di accedere, mediante il Sistema Informatico, all’applicazione “SISTER”, che consente il servizio telematico di visura catastale e la consultazione dei dati presenti negli archivi catastali (nonché dell’avvenuta incorporazione dell’Agenzia del territorio nell’Agenzia delle entrate stabilita dell’art. 23 quater del decreto legge n. 95/2012), i dati catastali relativi agli immobili oggetto della dichiarazione di successione devono essere acquisiti d’ufficio dall’Agenzia delle entrate e i contribuenti non sono più tenuti ad allegare alla dichiarazione di successione gli “estratti catastali” come previsto dall’articolo 30, comma 1, lettera e), del D. Lgs. n. 346 del 1990.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154