PRIMO PIANO

Detrazione credito IVA

19 Aprile 2007 in Normativa

Oggetto: Decadenza dal diritto alla detrazione credito IVA nel caso di mancato riporto del credito nelle dichiarazioni annuali successive, ovvero nel caso di omessa o tardiva presentazione della dichiarazione annuale.

 

Testo:

 

Alcune Direzioni Regionali hanno interpellato la scrivente in ordine alla possibilita’ di computare in detrazione l’eccedenza di credito IVA, correttamente esposta nella dichiarazione annuale relativa all’anno in cui la stessa e’ maturata, e non riportata nelle dichiarazioni successive perche’ omesse.

E’ stato chiesto, altresi’, se l’eccedenza di credito IVA, maturata in un anno in cui la dichiarazione annuale IVA risulta omessa, sia ancora detraibile mediante la sua indicazione nella prima dichiarazione correttamente presentata ovvero se possa essere recuperata solo attraverso la procedure del rimborso c.d. anomalo di cui all’articolo 21, comma 2, del d.lgs. 31 dicembre 1992, n. 546.

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154