FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Oneri deducibili e Detraibili

Detrazione 36% consorzi

7 Maggio 2007 in Normativa

Istanza di Interpello – Articolo 1, legge 27 dicembre 1997 n. 449 – detrazione IRPEF 36% – lavori di collettamento rete fognaria e idrica I consorzi tra proprietari di immobili, come quello istante, costituiscono figure atipiche nel nostro ordinamento giuridico che secondo la giurisprudenza presentano i caratteri delle associazioni non riconosciute (Cass. n. 4125 del 2003).

Detti soggetti sono pertanto disciplinati dagli accordi degli associati (atto costitutivo e statuto) nonche’, in mancanza di specifiche diverse pattuizioni contrattuali, dalle disposizioni che regolano le associazioni non riconosciute.

La possibilita’ che siano assimilati ai condomini dipende pertanto dalla disciplina contrattuale ed in particolare da quella contenuta nell’atto costitutivo e nello statuto. Nel caso di specie il Consorzio ALFA e’ costituito tra proprietari di immobili in zona residenziale con lo scopo di gestire e provvedere alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti e delle opere dell’intera lottizzazione, dei servizi comuni connessi alle proprietà consorziate, strade, rete idrica, fognature, illuminazione aree verdi, nonche’ di provvedere ad eventuali altre esigenze di comune utilita’.

Dallo Statuto e dall’atto costitutivo sembra prevalere la funzione dinamica dell’ente e la sua organizzazione piuttosto che l’istituzione su base reale, come avviene nei condomini, la cui disciplina non viene mai menzionata. In tale situazione, si ritiene che non si configurino i presupposti previsti dalla normativa agevolativa.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154