FISCO » Accertamento e riscossione » Accertamento e controlli

Decreto enti locali in Gazzetta: nuova chance per i debitori decaduti

21 Agosto 2016 in Normativa

Il decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113 è stato convertito con modifiche nella Legge 160 del 7 agosto e pubblicato in GU n. 194 del 20 agosto 2016.- contiene disposizioni in diversi settori di interesse per gli Enti territoriali: dal Patto di stabilità interno al Fondo di solidarietà comunale alle misure per i territori soggetti a calamità naturali ed agli interventi per gli enti in crisi finanziaria, cui si aggiungono ulteriori misure in materia di personale delle scuole dell'infanzia e degli asili nido degli enti locali, nonché misure in materia sanitaria, ambientale ed agricola. 

In sede di conversione è stato aggiungo l’art. 13 bis che consente di dilazionare i pagamenti delle cartelle esattoriali ai debitori decaduti dal beneficio alla data del 1 luglio 2016.

Sarà possibile nuovamente rateizzare l'importo, sino ad un massimo di 72 rate,  fatti  salvi  i piani di rateazione con  un  numero  di  rate  superiore  a  72  gia' precedentemente approvati, anche  se,  all'atto  della  presentazione della richiesta, le rate scadute alla stessa  data  non  siano  state integralmente saldate.

La nuova richiesta di rateazione  deve  essere presentata, a pena di decadenza, entro sessanta giorni dalla data  di entrata in vigore della legge avvenuta il 21 agosto 2016 e quindi entro il 20 ottobre 2016.

 

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154