FISCO » IVA » Operazioni Intra ed extracomunitarie

Circolazione contante nella Comunita’ Europea – monitoraggio

28 Giugno 2017 in Normativa

Le finalità del presente decreto sono dirette a contrastare, in attuazione del regolamento (CE) n. 1889/2005 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 ottobre 2005, l'introduzione dei proventi di attività illecite nel sistema economico e finanziario, a protezione dello sviluppo armonioso, equilibrato e sostenibile delle attività economiche e del corretto funzionamento del mercato interno, nonchè a coordinare la disciplina recata dal predetto regolamento con la normativa di cui al decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, al fine di istituire un adeguato sistema di sorveglianza sui movimenti transfrontalieri di denaro contante.

Le misure introdotte sono dirette a individuare, attraverso l'obbligo della dichiarazione, movimenti di denaro contante in entrata nella Comunita' europea o in uscita da essa e sono inoltre estese ai movimenti di denaro contante tra l'Italia e gli altri Paesi comunitari.

In Allegato:

  • Decreto Legislativo del 19/11/2008 n. 195
  • Modello di Dichiarazione di Trasferimento denaro contante di importo complessivo pari o superiore a 10.000 euro

Testo aggiornato con le modifiche apportate dal D.Lgs. n. 90/2017 (pubblicato in G.U. il 19 giugno 2017).

Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154