PRIMO PIANO

Bonus Bebé, domande dall’11 maggio

8 Maggio 2015 in Normativa
Con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 febbraio 2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 del 10 aprile 2015, sono state introdotte le disposizioni attuative dell’articolo 1commi da 125 a 129 della Legge 23 dicembre 2014, n. 190,  che prevede un assegno, c.d. bonus bebè, al fine di incentivare la natalità ( e l’adozione) e contribuire alle spese per il suo sostegno. 
L’INPS  fornisce ora  con la circolare 93 dell’8 maggio 2015 puntuali istruzioni sui requisiti e sulla presentazione della domanda.
Ricordiamo che il contributo può essere richiesto dalle famiglie con ISEE  non superiore   a  25mila euro annui e consiste in un contributo di 80 euro mensili  che si raddoppiano in caso di reddito familiare non superiore a 7mila euro, per tre anni e per ogni nuovo nato o adottato.
La domanda va presentata entro i primi 90 giorni dalla nascita del bambino o dall’ingresso in famiglia in caso di adozioni.
 
Il sommario della circolare:
Premessa
 
1. Ambito di applicazione
 
2. Indicatore ISEE
 
3. Requisiti del soggetto richiedente
4. Misura e decorrenza dell’assegno
5. Termini di presentazione della domanda
 
5.1. Periodo transitorio (eventi 1° gennaio – 27 aprile 2015)
 
6. Pagamento dell’assegno
 
7. Cause di decadenza
 
8. Istruzioni per la compilazione della domanda telematica
 
9. Gestione della domande
 
10. Copertura finanziaria, monitoraggio e rendicontazione
 
11. Aspetti fiscali
 
12. Istruzioni contabili
 
 
Allegati:

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154