FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione 730

Asili nido e Onlus: invio dei dati per il 730 precompilato entro il 28 febbraio

13 Febbraio 2018 in Normativa

Entro il 28 febbraio 2018 i soggetti obbligati (organizzazioni non lucrative di utilità sociale, associazioni di promozione sociale, fondazioni e associazioni riconosciute e asili nido, pubblici o privati) dovranno procedere all’invio all’anagrafe tributaria delle spese relative alle rette per la frequenza degli asili nido, pubblici o privati, e degli importi relativi alle erogazioni liberali a favore di Onlus, associazioni di promozione sociale, fondazioni e ulteriori associazioni.

Con due provvedimenti, l'Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni in merito alle modalità, le specifiche tecniche di trasmissione nonché le modalità per l’esercizio, da parte del contribuente, dell’“opposizione” all’utilizzo delle informazioni, secondo il parere espresso dal Garante per la protezione dei dati personali, preventivamente consultato dall’Agenzia stessa.

L'Agenzia delle Entrate con Provvedimento del 9 febbraio 2018 n. 34419 ha fornito indicazioni per asili nido, pubblici o privati, sull’obbligo di trasmettere all’Agenzia delle entrate, esclusivamente in via telematica (attraverso Entratel o Fisconine), entro il 28 febbraio, i dati relativi alle somme riscosse per le rette di frequenza, utilizzando i software di controllo resi disponibili gratuitamente dall’Agenzia, direttamente o mediante intermediari.

Stesso termine di scadenza per l'invio dei dati relativi alle erogazioni liberali effettuate nel 2017 in favore di enti e associazioni non lucrativi di utilità sociale, e altre associazioni e fondazioni, indicazioni sulle modalità fornite sempre dall'Agenzia delle Entrate con Provvedimento del 9 febbraio 2018 n. 34431.

Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154