FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » La casa

Affitti, debutta il modello RLI dal 3 febbraio 2014

14 Gennaio 2014 in Normativa
A decorrere dal 3 febbraio 2014, la registrazione dei contratti di locazione immobiliare potrà essere effettuata con un nuovo modello RLI (“Richiesta di registrazione e adempimenti successivi – contratti di locazione e affitto di immobili”), messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate con il Provvedimento n. 2970 del 10.01.2014. Per la trasmissione del nuovo modello andrà utilizzato il software “Contratti di locazione e affitto di immobili (RLI)”, che sarà disponibile, gratuitamente, sul sito internet dell’Agenzia e, comunque, fino al 31.03.2014, potranno essere usati anche gli altri prodotti informatici attualmente in uso per la registrazione dei contratti di locazione e comunicazione degli adempimenti successivi (“Contratti di locazione”, “Iris” e “Siria”). Il nuovo modello consentirà di allegare la copia del contratto di locazione.
 
Il modello RLI sostituisce il Modello 69 per quanto riguarda:
  • richieste di registrazione dei contratti di locazione e affitto di beni immobili;
  • proroghe, cessioni e risoluzioni dei contratti di locazione e affitto di beni immobili;
  • comunicazione dei dati catastali ai sensi dell’articolo 19, comma 15, del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78;
  • esercizio o revoca dell’opzione per la cedolare secca;
  • denunce relative ai contratti di locazione non registrati, ai contratti di locazione con canone superiore a quello registrato o ai comodati fittizi.
Nel periodo transitorio dal 3.02.2014 fino al 31.03.2014 è prevista la possibilità di presentare agli uffici dell’Agenzia delle Entrate, oltre al modello RLI, anche il modello 69.
 
 
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154