FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione 730

730 Casi Particolari: l’Agenzia indica le modalità

23 Agosto 2013 in Normativa
E’ stata pubblicata ieri sul sito dell’Agenzia la circolare 28/E con le istruzioni operative per l’applicazione della norma prevista nel Decreto del Fare. L. 98/0213 che consente la presentazione del modello 730 anche ai lavoratori rimasti disoccupati, cd “730 situazioni particolari”. Ciò consentirà loro di ottenere velocemente il rimborso delle maggiori imposte pagate. E’ previsto anche l’accredito diretto su conto corrente se si comunicano le proprie coordinate bancarie o postali.
La disposizione andrà a regime nel 2014, indipendentemente dal saldo a debito o a credito della dichiarazione, ma già da quest’anno per il periodo d’imposta 2012, i contribuenti che hanno diritto alla restituzione di somme pagate in eccesso ma che si trovano oggi privi di un sostituto d’imposta che effettui il conguaglio, possono assolvere l’adempimento dichiarativo, dal 2 al 30 settembre, senza essere costretti a presentare il modello Unico. Nella circolare 28/E sono elencati i seguenti tempi per la consegna, l’elaborazione e l’invio telematico della dichiarazione all’Amministrazione finanziaria:
  •  dal 2 al 30 settembre – presentazione da parte del contribuente del modello “730 Situazioni particolari”
  •  entro l’11 ottobre – chi presta l’assistenza fiscale consegna la dichiarazione elaborata al contribuente
  •  entro il 25 ottobre – chi presta l’assistenza trasmette telematicamente le dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate. 
Allegati:

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154