FISCO » Dichiarativi » Dichiarazione 730

Un lavoratore che è stato licenziato può presentare il modello 730 2014?

13 Febbraio 2014 in Domande e risposte
Si. Da quest’anno (modello 730/2014 – redditi 2013) possono presentare il modello 730 anche i contribuenti che nel 2013 hanno percepito redditi di lavoro dipendente, redditi di pensione e/o alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e che  non hanno un sostituto d’imposta che possa effettuare il conguaglio (ad esempio, hanno perso il lavoro).
In tal caso, il modello 730 va presentato a un Caf – dipendenti o a un professionista abilitato e nel riquadro “Dati del sostituto d’imposta che effettuerà il conguaglio” va barrata la casella “Mod. 730 dipendenti senza sostituto”.
E’ proprio questa una delle più importanti novità del modello dichiarativo del 2014.
infatti in precedenza, nei casi suddetti, il contribuente ma doveva presentare necessariamente il modello UNICO PF. Che a differenza del modello 730, non consente di ottenere subito il rimborso di un eventuale credito ma consente solo di:
• riportare il credito d’imposta alla prossima dichiarazione;
• oppure, richiedere nel quadro RX il rimborso all’Amministrazione finanziaria.
 
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154