FISCO » Agevolazioni per le persone fisiche » Oneri deducibili e Detraibili

Ristrutturazioni – Quando si decade dal beneficio?

8 Settembre 2011 in Domande e risposte

Si può decadere dai benefici nelle seguenti ipotesi:

  • non è stata effettuata la comunicazione preventiva all’A.s.l. competente, quando obbligatoria;
  • non vengono esibite le fatture o ricevute relative alle spese, non è esibita la ricevuta del bonifico bancario oppure questa è intestata a persona diversa da quella che richiede la detrazione;
  • il pagamento non è stato eseguito tramite bonifico bancario;
  • le opere edilizie eseguite sono difformi da quelle comunicate al Centro di Servizio e non rispettano le norme urbanistiche ed edilizie comunali;
  • vengono violate le norme relative alla sicurezza nei luoghi di lavoro nonché quelle relative agli obblighi contributivi.
  • non viene evidenziato in fattura, da parte dell’impresa che esegue i lavori, in maniera distinta, il costo della manodopera utilizzata. (solo per le spese sostenute dal 4 luglio 2006 e fino al al 13 maggio 2011, obbligo soppresso dal decreto legge n. 70/2011, art. 7 comma 2 lett. r).
In caso di violazioni delle norme relative alla sicurezza nei luoghi di lavoro e agli obblighi contributivi il contribuente non decade dal diritto alla detrazione se è in possesso della dichiarazione di osservanza delle suddette disposizioni resa dalla ditta esecutrice dei lavori ai sensi del Dpr 28 dicembre 2000, n. 445.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154