LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Quali sono le misure per il 2012 del minimale e massimale di reddito relativi ai contributi Inps di artigiani e commercianti?

13 Febbraio 2012 in Domande e risposte

I nuovi minimale e massimale di reddito per i contributi Inps 2012 di artigiani e commercianti sono stati resi noti dalla Circolare Inps n. 14 del 3 febbraio 2012. In particolare:

  • il minimale di reddito, cioè il limite minimo di reddito su cui sono calcolati i contributi, è pari a € 14.930;
  • il massimale di reddito, cioè il limite massimo di reddito oltre il quale non è più dovuto il contributo, è pari a € 73.673 (€ 96.149 per i soggetti privi di anzianità contributiva al 31.12.1995).  

Si precisa che:

  • se il reddito è inferiore o pari al minimale:  i contributi da versare devono essere comunque calcolati sull’importo del minimale (si applicano le aliquote contributive all’importo di € 14.930);
  • se i redditi superano il minimale:
    • sulla quota di reddito eccedente il minimale e fino al limite di retribuzione annua pensionabile (pari per il 2012 a € 44.204), si applicano le aliquote contributive previste;
    • sull’eventuale quota di reddito eccedente il limite di retribuzione annua pensionabile e fino all’importo del massimale, si applicano le aliquote contributive previste aumentate dell’1%;
  • se i redditi superano anche il massimale: sulla quota di reddito eccedente il massimale non si calcolano i contributi.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154