LAVORO » Previdenza e assistenza » Contributi Previdenziali

Quali sono i contributi previdenziali dovuti dagli infermieri professionali?

28 Luglio 2014 in Domande e risposte
Per il 2014, il contributo soggettivo obbligatorio sarà invece pari al 14% del reddito netto professionale (al netto delle spese ma al lordo della ritenuta d’acconto) da lavoro autonomo conseguito nell’anno di riferimento e risultante dalla relativa dichiarazione dei redditi, entro un determinato massimale, rivalutato annualmente in relazione alle variazioni Istat dell’indice generale dei prezzi al consumo, pari, per il 2014, a 100.123,00 euro. È in ogni caso dovuto un contributo soggettivo minimo pari, per il 2014 ad euro 1.180,00 annui.
Gli iscritti possono versare volontariamente una aliquota più alta, fino a un massimo del 23%.
 
Il contributo integrativo è fissato al 4% sul volume d’affari con eccezione di prestazioni verso la pubblica amminstrazione per la quale l’aliquota resta al 2%. È in ogni caso dovuto un contributo integrativo minimo attualmente pari a euro 150,00 annui.
 
Il contributo di maternità è determinato ogni anno sulla base delle indennità di maternità erogate, per l’anno 2014 risulta pari a 60 euro.
 
Per maggiori informazioni www.enpapi.it.
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154