PRIMO PIANO

Entro quale data occorre stampare i libri e registri contabili obbligatori?

13 Dicembre 2016 in Domande e risposte

I soggetti economici nel rispetto di norme civili e fiscali, sono obbligati alla tenuta e alla conservazione di determinati libri e registri contabili. Tali documenti entro 3 mesi dal termine di presentazione della dichiarazione dei redditi del relativo periodo d’imposta devono essere o stampati in formato cartaceo o conservati elettronicamente su supporti informatici.
Pertanto, con riferimento al periodo d’imposta 2015 per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare, il termine per la stampa o la conservazione elettronica scade il 30.12.2016 (3 mesi dal 30.09.2016, termine di presentazione della relativa dichiarazione dei redditi UNICO).

Libri contabili obbligatori previsti dal codice civile interessati alla stampa sono:
  • Libro giornale
  • Libro degli inventari
  • Altre scritture richieste dalla natura e dalle dimensioni dell’impresa

Libri contabili obbligatori previsti da norme tributarie interessati alla stampa sono:

  • Libro giornale
  • Libro degli inventari
  • Registri Iva
  • Scritture ausiliare
  • Scritture ausiliare di magazzino
Il registro dei beni ammortizzabili a seconda della modalità di tenuta del registro, il termine di aggiornamento/stampa è così individuato:
  • in caso di utilizzo di sistemi meccanografici:
    – l'aggiornamento (ossia la memorizzazione nell'elaboratore) doveva essere avvenuta entro il 30.09.2016;
    – la stampa del registro va effettuata entro il 30.12.2016;
  • nel caso di utilizzo del formato cartaceo, la trascrizione dei dati doveva avvenire entro il 30.09.2016.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154