FISCO » Accertamento e riscossione » Antiriciclaggio

Il limite di 1.000 Euro per il pagamento in contante si applica anche alle operazioni c.d. frazionate?

6 Febbraio 2012 in Domande e risposte

Sì. Per operazione frazionata si intende quella “posta in essere attraverso più operazioni, singolarmente inferiori ai limiti, effettuate in momenti diversi ed in un circoscritto periodo di tempo (7 giorni), ferma restando la sussistenza dell’operazione frazionata quando ricorrano elementi per ritenerla tale”. Quindi, ad esempio, chi effettua un pagamento in più momenti successivi ( ad es. €.500 al giorno per 3 giorni, anche non consecutivi) il cui totale sia riconducibile ad un’unica operazione di acquisto, genera comunque un trasferimento di denaro sanzionabile.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154